• Pachino. Annullamento elezioni, Bruno: "Nessuna decisione assunta"

    “La causa che riguarda il ricorso per l’annullamento delle elezioni riguarda il consiglio comunale e non il sindaco”. Parte da questa puntualizzazione il commento del sindaco, Roberto Bruno alla luce delle indiscrezioni trapelate oggi, alla luce dell’udienza al Cga, il consiglio di giustizia amministrativa, a cui la vicenda è stata sottoposta. “Come in ogni tribunale amministrativo d’Italia- prosegue Bruno- la causa è stata trattenuta dal collegio per la decisione. Non sono state prese decisioni e il Cga si è riservato di depositare la sentenza”. Il ricorso in appello riguarda la richiesta di annullamento dell’elezione dei componenti del consiglio comunale dello scorso giugno. Il sindaco mette in guardia da “voci incontrollate e infondate. Attendiamo fiduciosi- ribadisce il primo cittadino- la decisione della magistratura”. Il legale che difende il sindaco, Marcello Scurria entra nei dettagli tecnici, confermando le dichiarazioni di Bruno. “Al momento- spiega l’avvocato- così come previsto per i giudizi elettorali in appello, la causa è stata trattenuta dal collegio per la decisione.Per le motivazioni occorrerà attendere il deposito della sentenza”. Il resto rimarrebbe nell’ambito dei “bizzarri annunci e delle illazioni- aggiunge il sindaco. Noi continuiamo a lavorare con passione e preferiamo ad altri l’attività di gettare discredito e fare ostruzionismo politico che rischia di paralizzare Pachino”.

    728x90
    freccia