• Pachino. Incentivi per restaurare gli edifici del centro storico, il Comune punta sul riuso

    Incentivi per la manutenzione ordinaria e straordinaria, il restauro, la ristrutturazione degli edifici del centro storico. Il Comune tenta di contenere la “fuga” dei residenti dalla zona centrale e di incentivare la vitalità economica del territorio. Il sindaco, Roberto Bruno punta al riuso del patrimonio edilizio e, con la sua giunta, ha approvato una delibera che riguarda proprio interventi urgenti a sostegno del settore edile e artigiano
    nei centri storici di Pachino e Marzamemi. «L’obiettivo dell’atto – ha dichiarato il primo
    cittadino – è quello di valorizzare il patrimonio edilizio e di dare un concreto sostegno al settore edile e artigiano attraverso la concessione di incentivi ai privati negli interventi di recupero e riqualificazione, incluso il rifacimento delle facciate degli edifici». Le agevolazioni riguardano in particolare l’esenzione dagli oneri concessori previsti dalle norme, l’esonero totale del canone di occupazione del suolo pubblico per i ponteggi del cantiere e soprattutto lo sgravio percentuale della Tari per l’anno fiscale successivo a quello di completamento dei lavori. Toccherà al consiglio comunale dare il “via libera” definitivo alla proposta dell’esecutivo, che dovrebbe essere valida per un anno.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia