• Palazzolo. Avviato al Centro anziani il progetto “AttivInsieme” sull'importanza dell'attività fisica

    Un ciclo di incontri per creare un senso di responsabilità ed efficienza, per aiutare a non correre rischi e a vivere in armonia. Con particolare attenzione all’importanza dell’attività fisica. Al via a Palazzolo “AttivInsieme”, il progetto promosso dall’Asp in collaborazione con il Comune e l’assessorato ai Servizi sociali in programma al Centro anziani di via Campailla. Il primo incontro si è svolto venerdì pomeriggio con la partecipazione del sindaco Carlo Scibetta che ha sottolineato “la rilevanza di questa iniziativa che attraverso giornate a tema permetterà di conoscere tanti aspetti che riguardano la salute e la necessità di migliorare la qualità di vita attraverso l’attività fisica”. Presenti anche l’assessore comunale ai Servizi sociali Fabrizio Corradino, Maria Concetta Zisa dell’unità di Educazione alla salute dell’Asp, il fisiatra Antonino Troja dell’unità di Medicina fisica e riabilitazione del Trigona di Noto e Sabina Malignaggi del Centro screening dell’Asp. Il prossimo incontro si terrà il 30 gennaio alle 16 su “Terza età e problematiche maschili”. Il 6 febbraio l’appuntamento verterà su “Terza età e problematiche femminili”, il 20 febbraio su “Alimentazione e problematiche metaboliche nell’anziano” e il 6 marzo su “Il familiare come care giver. Consigli utili”. Il 20 marzo sarà la volta di “Esercizio terapeutico e terza età”, il 10 aprile di “L’apparato cardiovascolare”, il 17 aprile di “Il dolore nell’anziano” e il il 5 maggio di “I processi di invecchiamento”.

    freccia