• Pallamano Aretusa, l’Under 17 terza alle finali regionali. E Sortino si laurea capocannoniere

    Con la nettissima vittoria di ieri pomeriggio a spese del quotato Cus Palermo, 44 a 33, nella finale per il 3°/4° posto del campionato regionale under 17, la Pallamano Aretusa sale sul podio della manifestazione che si è svolta ieri a Mascalucia. Dopo lo svolgimento dei due gironi siciliani che hanno visto impegnate ben 16 formazioni, si è svolta ieri la Final Four che ha visto di fronte le migliori 4 rappresentative regionali. Nella mattinata si sono svolte le semifinali con i siracusani contrapposti ad una delle pretendenti al titolo, la Halikada. E’ stata una partita in cui i giovani aretusei, che schieravano parecchi under 15, partivano sfavoriti e che comunque ha lasciato un pò di amaro in bocca per i molti, troppi , errori al tiro dai 6 metri che ne hanno condizionato il risultato finale che ha visto prevalere i licatesi con il punteggio di 32 a 25. Inoltre un atteggiamento difensivo, in alcuni caso troppo passivo, ha fatto si che le recriminazioni per il risultato siano state maggiori di quanto ci si potesse aspettare alla vigilia. Nell’altra semifinale l’HC Mascalucia ha avuto la meglio sui forti cussini con il risultato di 39 a 36 al termine di una bella e combattuta partita risoltasi solo nel minuto finale dopo che il match era stato in equilibrio per 59 minuti. Nel pomeriggio, come detto, l’Aretusa ha incontrato il Cus Palermo per la finale 3°/4° posto e questa volta è stata tutt’altra storia con i siracusani che hanno ritrovato spirito, voglia ed energie per condurre una partita all’insegna della velocità e dell’aggressività difensiva mettendo in luce le doti fisiche e tecniche dei vari Sortino, Bruni, Faraci, Accolla, che più volte hanno, in velocità, battuto la difesa palermitana, ma è stata anche la partita di un ottimo Terranova, che in porta,nei momenti topici dell’incontro, è stato letteralmente invalicabile, esibendosi in spettacolari quanto fruttuose parate e raccogliendo gli applausi di tutto il pubblico presente. Massimo vantaggio aretuseo a +14 prima della girandola di sostituzioni che ha consentito anche agli under 13 in panchina di mettere piede in campo e di fare un’importante esperienza in una finale regionale. Al termine dell’incontro soddisfatto il tecnico Rudilosso per la prova dei propri atleti, anche se rimane un pizzico di rammarico per la partita del mattino mal interpretata; perchè alla luce dei risultati, nonostante la più giovane età della formazione aretusea, il divario con le altre realtà isolane è veramente minimo. Nella finale 1°/2° posto l’HC Mascalucia ha avuto la meglio sull’Halikada  per 38 a 37 al termine dei tempi supplementari aggiundicandosi così il titolo regionale. Infine ulteriore soddisfazione in casa Aretusa è giunta dalla vittoria del titolo di capocannoniere per Gabriele Sortino che così si conferma come uno dei migliori atleti del panorama siciliano e non. Questi gli atleti che hanno fatto parte della comitiva siracusana: Terranova, Carnemolla, Pugliara, Accolla, Di Paola, Rizza, Sortino, Calvo, Faraci, izzi, Bruni, Santoro, Giuliano, Vasquez, Parisi, Yatawarage.

    image_pdfimage_print
  • freccia