• Pallamano Aretusa, settore giovanile ok. Settembre: “Crescita graduale”

    Continua incessante il lavoro della pallamano Aretusa rivolto sopratutto ai centri di addestramento e al settore giovanile. Ed è proprio dai più piccoli che, nelle prime partite, sono arrivate delle importanti conferme e indicazioni sull’ottimo lavoro svolto dalla società. La formazione Under 13, guidata dal tecnico Alfio Settembre, ha brillantemente superato domenica in un doppio confronto i pari età del Ragusa, 40 a 9 e 39 a 12, i risultati delle due partite e si è poi ripetuta martedi contro la formazione dell’ Avola sconfitta 37 a 9 a domicilio. “E’ un bel gruppo in cui spiccano alcune individualità , ma che fa dell’unione, dentro e fuori il campo, uno dei punti di forza. Oltre ad essere abbastanza omogeneo è anche relativamente numeroso potendo contare su circa un ventina di ragazzini che praticano pallamano da qualche anno o che si stanno affacciando solo adesso alla nostra disciplina” dichiara il mister Settembre. “E’ anche un gruppo su cui stiamo investendo e che vorremmo potesse avere la possibilità di fare una  bella ed importante esperienza già quest’anno con la partecipazione a qualche torneo nazionale, o internazionale, se possibile. Tra l’altro domenica pomeriggio saranno impegnati nell’attività promozionale che si svolgerà parallelamente alla Final four di coppa Sicilia contrapposte ai pari età delle migliori società siciliane di serie B, Albatro, Girgenti e Scicli”, rincara il presidente Villari.

    Questi i giovani aretusei impegnati nelle 3 partite: Carnemolla, Mascali, Infantino, Sortino, Vasquez, Galbooka, Bellamacina, Yatawage, Settembre, Gafà, Caramagno, Mazzone, Barone, Guarino, Della Bina, Di Mercurio

    freccia