• Pallamano, la festa di Albatro e Aretusa davanti a 500 spettatori. “Hanno vinto tutti”

    Ha vinto tutta la Pallamano siracusana. In campo l’Albatro come da pronostico (30-20 il finale dopo un primo tempo chiuso sul 14-8) ma la stracittadina aretusea della Serie B maschile giocata davanti a circa 500 spettatori al PalaLobello è stato l’emblema di ciò che debba essere lo sport. Al di là degli obiettivi perché l’Albatro è candidata al successo in campionato e l’Aretusa è nata da poco e punta al mantenimento della categoria, visto che prima durante e dopo è stata festa, tra foto di rito, sorrisi e abbracci. “Hanno vinto i ragazzi in campo ed è stato uno spettacolo per la categoria”, ha sottolineato coach Peppe Vinci dell’Albatro. “Un grande esempio per tutti”, dirà poi il presidente dell’Aretusa, Placido Villari. “Un plauso davvero a tutti e che sia di buon auspicio per il rilancio della Pallamano siracusana, l’Albatro che deve tornare dove le compete, noi che pian piano cresceremo con i nostri giovani. Ero un po’ emozionato all’inizio ma poi è stata festa grande”.

     

    Nella foto Santoro (Aretusa), Vinci (Albatro), coach Rudilosso e Calvo (Albatro)

    freccia