Pallamano Under 15, l’Aretusa sa solo vincere. “Il lavoro con i giovani dà i suoi frutti”

Nella prima partita casalinga della seconda fase ad orologio nell’Under 15 di pallamano maschile, giocata contro il Crazy Reusia di Ragusa, l’Aretusa coglie il dodicesimo successo consecutivo battendo con il nettissimo risultato di 34 a 12 la formazione iblea. Partenza razzo dei giovani siracusani che, nonostante nelle fasi iniziali abbiano fatto  qualche errore di troppo al tiro, si portano sul punteggio di 8 a 2 per poi chiudere il primo tempo con l’ancor più netto 19 a 3. Nel secondo tempo non cambia la musica e il divario continua ad aumentare nonostante le molteplici sostituzioni e avvicendamenti.

“La squadra ha ormai raggiunto un giusto equilibrio, unito a maturità e consapevolezza dei propri mezzi, nonchè affinato quei meccanismi difensivi che ci danno la possibilità di sviluppare il nostro gioco preferito, ovvero contropiede e gioco veloce di 2° e 3° fase. Se a questo aggiungiamo l’ottima prova del nostro portiere Carnemolla, la vita per i nostri avversari si complica ulteriormente e tutto diventa ancora più facile”, afferma un soddisfatto mister Alfio Settembre. “Adesso continueremo il nostro lavoro di preparazione alle finali regionali, sfruttando queste ultime partite per curare i dettagli che in una partita punto a punto possono fare la differenza e per inserire ancora meglio i più giovani e poter aumentare e allungare le rotazioni che un gioco veloce come il nostro necessità”, continua l’allenatore siracusano.

Intanto si è avuta la conferma che sono ben sei gli atleti (nella foto) del sodalizio del presidente Villari che sono stati selezionati per la rappresentativa regionale di categoria che difenderà i colori dell’isola nel trofeo delle regioni di fine maggio che si svolgerà a Benevento. “E’ una grande soddisfazione aver portato così tanti atleti a far parte della rappresentativa , segno di un lavoro svolto dai nostri tecnici che continua a dare ottimi frutti, dopo la convocazione in nazionale under 17 del giovane Sortino. Siamo anche molto soddisfatti della categoria under 13 che domenica sera ha giocato e vinto una partita bellissima e combattutissima contro i pari età del Mascalucia, mostrando un bel gioco e delle buone individualità che ci fanno ben sperare per il futuro”, afferma il presidente Villari. Cambia discorso il vice presidente Santoro che passa dall’aspetto tecnico a quello logistico-organizzativo: “In questi giorni stiamo affinando la documentazione per la partecipazione e l’affidamento dell’organizzazione della final eight regionale under 15 maschile, sarebbe una bella soddisfazione per la nostra città e per tutto il movimento sportivo siracusano organizzare una manifestazione di questa portata che vedrebbe presenti quasi 200 tra atleti , allenatori, accompagnatori e dirigenti, olre naturalmente all’immancabile stuolo di genitori, amici e parenti a seguito”.

image_pdfimage_print
  • freccia