• Pallanuoto, l’Ortigia espugna Firenze con un grande Espanol. “Spirito giusto”

    L’Ortigia espugna la Nannini (11-9) e scavalca in classifica la Florentia. C’era da porre rimedio alla sconfitta patita all’andata a Siracusa e i biancoverdi, sospinti da un Espanol in gran vena contro la sua ex squadra, sono riusciti a portare a casa tre punti importanti. Buona la prestazione complessiva soprattutto in difesa e dopo il recupero dello svantaggio da parte dei toscani. Squadra solida e rimasta unita per reagire e ritornare in vantaggio. “Buona partita. Grande merito ai ragazzi che hanno giocato da gruppo – ha detto coach Stefano Piccardo – e hanno reagito alla grande in acqua. Era necessaria una buona prestazione e nessuno si è tirato indietro. Sono soddisfatto perché questa è una delle partite del nostro campionato, contro una diretta concorrentee perché arriva alla vigilia di un altro match importante contro Savona”.

    “Vincere oggi era di vitale importanza – ha aggiunto Albert Espanol – La Florentia è una nostra diretta concorrente ed era necessario fare punti qui per continuare bene il nostro campionato. Match come quello di oggi e poi quello che giocheremo contro Savona, sono partite che ci fanno avvicinare con lo spirito giusto al Marsiglia. Io sono molto felice della mia prestazione e di essere tornato a Firenze dove ho vissuto due splendide stagioni e dove sono stato benissimo. La squadra è riuscita a restare unita e soprattutto concentrata nel momento in cui loro hanno pareggiato recuperando il pesante svantaggio. Credo che proprio questi siano i momenti in cui riesci a crescere e dare ancora di più.

    image_pdfimage_print
  • freccia