• Pallavolo: l’Eurialo a caccia di un successo per risalire

    Un solo risultato utile, la vittoria piena. Primo impegno ufficiale casalingo del nuovo anno per l’Eurialo Siracusa che, sabato 12 gennaio alle 17 affronterà al PalaCorso l’Adrano, squadra con cui condivide l’ultimo posto nella classifica del campionato di serie C femminile di pallavolo. Il match riveste importanza fondamentale per il prosieguo del torneo, dato che si tratta di uno scontro diretto da non fallire. “Occorre portare a casa l’intera posta in palio altrimenti – sottolinea il tecnico Viviana Olindo – la corsa verso la salvezza si complicherebbe notevolmente. Non possiamo sciupare questa occasione dopo quella mancata qualche settimana fa con l’Avola. Bisognerà giocare bene e conquistare i tre punti per lasciare il fondo della classifica e tornare ad alimentare le nostre speranze. Sono fiduciosa in vista di una gara in cui sarà importante tenere al massimo la concentrazione sin dall’inizio”. Nessun problema di organico per Olindo, che recupererà anche la palleggiatrice Serena Penzo, assente domenica scorsa a Pedara.

    Nel campionato under 18 intanto l’Eurialo Siracusa continua a vincere. Quinta affermazione consecutiva per le verdeblù, che hanno agevolmente superato l’Avola martedì pomeriggio al PalaCorso in tre set con parziali di 25-13, 25-12, 25-10. La capolista aretusea ha consolidato il primato in classifica a quota 15 punti. Tra le indicazioni migliori emerse da un match a senso unico, la prestazione del libero Giulia Cappellani. “Sono contenta – ha detto la giocatrice – per me ma soprattutto per la squadra. Abbiamo affrontato un avversario abbordabile, che non ci ha mai impensierito, anche perché formato da giocatrici più piccole di noi. Dobbiamo continuare così per conservare il primo posto fino al termine della prima fase di campionato”.

    image_pdfimage_print
  • freccia