• Pauroso incidente sulla rampa di uscita Siracusa Nord: distrutto il Suv dell'Avis di Melilli

    Pauroso incidente ieri mattina sulla rampa di uscita dello svincolo di Siracusa nord. Un furgoncino Peugeout ha imboccato contromano la strada di servizio alla Statale 114, proprio nel momento in cui stava sopraggiungendo il Suv dell’Avis di Melilli.
    A bordo il presidente della sezione dell’associazione di donatori del sangue, Giuseppina Coppola, insieme al marito, due consiglieri e due volontari. Erano tutti a bordo del mezzo donato dalla Esso qualche anno addietro e dovevano raggiungere la postazione allestita per una domenica da dedicare alla donazione di sangue.
    Lo scontro è stato particolarmente duro, con i mezzi accartocciati nella parte anteriore. Ad avere la peggio proprio il presidente dell’Avis di Melilli che ha violentemente battuto il volto nonostante la cintura di sicurezza indossata e l’entrata in funzione degli airbag. Frattura scomposta dello sterno e ricorso al busto per il marito, che si trovava alla guida. Prognosi di pochi giorni per tutti gli altri coinvolti. Sul posto sono intervenute 4 ambulanze che hanno condotto i feriti all’ospedale di Augusta.
    Ma adesso nuovo problema per l’operosa sezione Avis di Melilli, improvvisamente privata di quell’auto che era diventata fondamentale nella loro attività di incentivazione alle donazioni di sangue. Che, per ironia della sorte, vengono spesso utilizzate in sacche per le vittime di incidenti stradali.

    freccia