• Pedopornografia, in casa un archivio dell’orrore: arrestato 33enne siracusano

    Aveva un archivio digitale con centinaia di video ed immagini di pornografia minorile, stipati in dispositivi informatici. Un 33enne è stato arrestato dalla Polizia Postale di Catania con l’accusa di divulgazione di materiale pedopornografico. E’ un disoccupato che vive in provincia di Siracusa. Una perquisizione domiciliare disposta dalla Procura distrettuale di Catania ha condotto al ritrovamento dell’archivio degli orrori. Il pm di Siracusa ha confermato l’arresto, disponendo i domiciliari.
    A far scattare le indagini, una segnalazione inviata dal Centro nazionale di contrasto della pedopornografia online (Cncpo) del servizio Polizia Postale di Roma. Raccolti gli elementi probatori necessari, l’autorità giudiziaria si è poi mossa di conseguenza.
    Il materiale sequestrato dovrà ora essere analizzato dagli esperti informatici per chiarire come sia stato acquisito e per tentare di identificare le vittime degli abusi.

    freccia