• Priolo. Contributi economici per le cure dei cittadini bisognosi: “Disco verde” del consiglio comunale

    Contributi economici per i cittadini meno abbienti per l’acquisto di medicinali di fascia c, cure per i malati oncologici o spese odontoiatriche non coperte dal sistema sanitario nazionale.

    Il Comune di Priolo ha avviato questa iniziativa, allo scopo di tutelare il diritto alla salute delle persone e dei nuclei familiari più bisognosi.
    Il Consiglio comunale ha approvato ieri sera il regolamento che disciplina le modalità per l’erogazione dei contributi.
    Riguarderanno in particolare le spese farmaceutiche, per l’acquisto di medicinali che rientrano nella fascia C, quindi non mutuabili.
    E ancora le spese di viaggio, vitto e alloggio nei luoghi in cui insistono strutture sanitarie specializzate per la cura di malati oncologici, oppure soggetti in attesa o già sottoposti a trapianto. Saranno comprese le spese sostenute da un familiare o un accompagnatore.
    Un contributo è previsto per le spese odontoiatriche per le quali la copertura del sistema sanitario nazionale non è prevista o è prevista solo parzialmente.
    Infine, un beneficio economico per l’acquisto di parrucche per i malati oncologici sottoposti a trattamenti antitumorali.
    L’iniziativa è frutto della collaborazione tra il sindaco Pippo Gianni, il presidente del Consiglio, Alessandro Biamonte, l’assessore Diego Giarratana e i consiglieri comunali, in particolare il consigliere di maggioranza Yuri Buonafede.
    Il Consiglio ha approvato anche il rinnovo della convenzione per la gestione in forma associata dei servizi e degli interventi del distretto socio sanitario D48.
    Una convenzione importante, della durata di 3 anni, che permetterà al Comune di Priolo di continuare ad avere accesso ai finanziamenti regionali e nazionali destinati al distretto socio-sanitario.

    freccia