• Priolo. Recupero di materiale ferroso con minacce, tre catanesi ai domiciliari

    Tre catanesi in trasferta arrestati dai carabinieri di Priolo. Andrea Antonino Torrisi (40 anni), Giuseppe Viglianesi (33) e Santo Messina (31) si sarebbero introdotti a bordo del loro autocarro all’interno di una ditta che si occupa di movimentazione terra e demolizione con recupero di inerti. Agli operai presenti in cantiere avrebbero richiesto di caricare il ferro recuperato da un caseggiato che stavano demolendo. Il comportamento minaccioso dei tre li ha messi in allerta.  Avvertito il titolare, è stato poi chiesto l’intervento dei militari. Il terzetto è stato intercettato nei pressi dell’azienda, con il loro  automezzo carico di materiale ferroso (circa 250 Kg).
    Ricostruito il quadro di minacce esplicite e prepotenze, i tre sono stati condotti presso gli uffici del Comando di Priolo e qui sono stati tratti in arresto e posti ai domiciliari in attesa di giudizio.

    728x90
    freccia