• Priolo. Scioperano gli addetti alle pulizie di Eni-Syndial, senza stipendio da due mesi

    Da due mesi sono senza stipendio i lavoratori addetti alle pulizie degli stabilimenti Syndial e Versalis di Priolo Gargallo. E questa mattina la loro protesta è esplosa con una giornata di sciopero proclamata dalla Filcams Cgil.
    Solidarietà ai lavoratori delle pulizie è stata espressa dagli altri dipendenti Syndial e Versalis. Il sindacato chiama in causa la committente e l’impresa appaltatrice, Idea Servizi. Chiesta una soluzione per il pagamento di stipendi che non superano i 4/500 euro mensili.
    “L’esasperazione ha raggiunto livelli di non ritorno – spiega il segretario Filcams, Stefano Gugliotta – è intollerabile che le imprese, pur essendo regolarmente pagate dalla committente, tardino a erogare i salari ai lavoratori. Non esiteremo a chiamare in causa Eni in quanto obbligata in solido. In ogni caso, in assenza di una chiara inversione di tendenza da parte della Idea Servizi, non esiteremo a proclamare altri sciopero che non potranno non avere riflessi sulla produzione del sito industriale”.

    freccia