• Priolo. Tenta un furto di energia elettrica, scoperto punta un fucile subacqueo contro il capocondomino

    Con un fucile subacqueo voleva “consigliare” il silenzio al capocondomino che lo aveva scoperto intento a trafficare attorno ai contatori di energia elettrica del palazzo. Chiaro l’intento: rubare energia al condominio. Scoperto, avrebbe deciso di utilizzare l’arma impropria per minacciare e tentare di colpire il capocondomino.
    Grazie al tempestivo intervento di un agente di polizia libero dal servizio nessuno si è fatto male. Chiamati i rinforzi, sul posto è arrivata una pattuglia del commissariato di Priolo che ha provveduto al sequestro dell’arma e alla denuncia in stato di libertà del 47enne.

    728x90_Alfa_Stelvio
    freccia