• Prostituzione in un b&b di Siracusa, il processo si chiude con la prescrizione

    Reato prescritto, si chiude così definitivamente il processo nei confronti di Corradina e Salvatore Girmena, madre e figlio. Nel febbraio del 2012 finirono coinvolti nell’inchiesta “Aspasia” della Procura di Siracusa su un giro di presunta prostituzione in un B&b di famiglia, in una zona centrale di Siracusa. Erano accusati di tolleranza della prostituzione, insieme ad una donna straniera.
    Le indagini vennero condotte dal commissariato di Ortigia e, secondo quanto ricostruito, le squillo avrebbero incontrato i loro clienti nel b&b gestito dagli imputati perchè ritenuto discreto e tranquillo. Per le prestazioni sessuali avrebbero chiesto dai 70 e 150 euro. Il giro d’affari venne stimato molto ingente, al punto che una delle donne sarebbe stata in grado di comprare un appartamento ai Parioli, lussuoso quartiere residenziale di Roma.

    728x90_Alfa_Stelvio
    freccia