• Qualità della vita, l’analisi: top&flop di Siracusa nella classifica delle province italiane

    La provincia di Siracusa è 82.a nella classifica 2018 del Sole24Ore che prende in esame la qualità della vita. Un risultato a cui si arriva attraverso l’analisi di una serie di indicatori per macro-aree. Poche luci, tante ombre: proviamo ad analizzare alcuni dati, top&flop per Siracusa.

    TOP
    Siracusa brilla in Italia per export, rimane infatti al primo posto e guarda dall’alto in basso tutte le altre 106 province italiane. A garantire un livello export da primato è la criticata zona industriale.

    Performance da metà classica nella categoria Affari e Lavoro, dove Siracusa si attesta in 51.a posizione.

    Anche la voce Demografia e Società vede Siracusa “difendersi”: anche in questo caso, posizione 51.

    Siracusa è in top 20 per Rischio Idrogeologico. Ed in questo caso la posizione è poco lusinghiera, trattandosi di un allarme sino ad oggi sottostimato e la recente frana sulla provinciale 45 ne è testimonianza.

    FLOP
    Quella per depositi pro capite è una delle voci che più penalizza la provincia di Siracusa. Ricca per export povera per depositi: Siracusa è 105.a su 107.

    Anche la situazione relativa alla mobilità sostenibile lascia a desiderare e impietosamente viene fotografata dalla piazza 102 in Ecosistema Urbano.

    Disoccupazione giovanile, altra nota dolente: Siracusa è in posizione 107.

    E neanche la voce Occupazione regala grosse soddisfazioni: 94.o posto.

    Stesso piazzamento (94) per Ambiente.

    Male anche per Speranza di vita media alla nascita, con Siracusa al 101.o posto.

    Siracusa produce pochi laureati tant’è che 83.a in Italia in rapporto alla popolazione.

    Siracusa occupa la parte bassa di tante altre classifiche per indicatore: Ricchezza e Consumi (99), Giustizia e Sicurezza (96), Pil Pro Capite (83).

    freccia