• Sequestrato capannone industriale: omessa bonifica e conferimento abusivo di rifiuti

    I Finanzieri della Compagnia di Augusta hanno sequestrato un’area industriale in contrada San Cusumano, ad Augusta. Era stato impropriamente abbandonato un ingente quantitativo di rifiuti industriali e scarti di lavorazione, rinvenuti all’interno e all’esterno di un capannone.
    L’attività ispettiva condotta con l’ausilio di tecnici dell’Arpa di Siracusa, del Libero Consorzio e dell’Asp di Augusta, ha consentito di circoscrivere un’area di circa 5.000 metri quadrati e sottoporla a sequestro preventivo.
    Effettuata una campionatura dei rifiuti presenti: rilevata la presenza di polvere di pirite, particolarmente nociva per la salute pubblica qualora non correttamente gestita e smaltita.
    Ulteriori accertamenti investigativi posti in essere dai militari hanno consentito di denunciare il curatore fallimentare della società proprietaria del sito interessato dal sequestrato preventivo. A lui viene contestata l’omessa bonifica e il conferimento abusivo di rifiuti.

    freccia