• “Si” al pesce spada al porto di Siracusa, l’assessore Bandiera ottiene l’ok: “Importante risultato”

    Il porto di Siracusa tra quelli aperti allo sbarco del pesce spada. Accolta la richiesta dell’Assessore per l’Agricoltura Edy Bandiera , che ha anche ottenuto l’ok all’ampliamento dell’operatività del porto di Mazara del Vallo.
    Rimasti esclusi dall’elenco dei porti autorizzati allo sbarco/trasbordo del pesce spada e del tonno, oggi i Porti di Siracusa e Mazara del Vallo vedono finalmente luce all’interno dell’elenco stilato dall’ICCAT (International Commision for the Conservation of Tunas). Nella fattispecie il porto di Siracusa potrà accogliere lo sbarco del pesce spada nell’arco delle 24 ore, mentre il Porto di Mazara del Vallo vedrà ampliata la propria operatività, che passerà dalla fascia oraria 8-14 sino al tramonto. Soddisfatto l’assessore siracusano.
    “Abbiamo ottenuto un risultato importante considerato l’elevato valore commerciale che rivestono i porti e gli esemplari catturati – afferma Bandiera – l’obiettivo sul lungo raggio è quello di estendere anche al tonno rosso, per il quale è in corso una battaglia col Ministero, a tutela e garanzia delle nostre flotte pescherecce”.S

    freccia