• Si allarga il “buco” sul muraglione di Levante: arrivano i tecnici per un primo esame

    Il buco alla base del muraglione di Levante è ora al centro delle attenzioni delle istituzioni competenti. Grazie all’intervento del settore della Protezione Civile comunale, domattina verrà effettuato un primo sopralluogo tecnico congiunto. “Considerato l’incremento del degrado che si riscontra su un tratto della parete est del Lungomare di Ortigia”, la Protezione Civile ha richiesto il sopralluogo urgente “per valutare lo stato di degrado e/o stabilire gli interventi urgenti da attuare”.
    Al sopralluogo parteciperanno anche Soprintendenza ai Beni Culturali e Genio Civile. I tecnici raggiungeranno la parete est via mare per poi esaminare attentamente lo squarcio che il mare ha aperto sul muraglione, proprio alla base. Le mareggiate hanno già iniziato a “scavare” all’interno, dove si trova il materiale di riempimento su cui poggia anche la soprastante strada.
    Per il recupero dei muraglioni di Ortigia esiste un progetto esecutivo e finanziato. Si guarda, quindi, a quello strumento per risolvere il problema attuale. Domenica, intanto, le previsione meteo-marine segnalano proprio a levante una grossa mareggiata che potrebbe ulteriormente danneggiare il muraglione ferito e “nudo” di fronte alle intemperie.

    freccia