• "Sicilia d'inverno": per i turisti sempre più convenienti Siracusa, Ragusa e Catania

    Si chiama “Sicilia d’Inverno” ed è un progetto nato qualche anno fa a Siracusa che adesso vede insieme, oltre alla città di Archimede, anche Catania e Ragusa. Con “Sicilia d’Inverno” si punta ad aumentare i flussi turistici in bassa stagione con promozioni a prezzi convenienti per l’abbinata volo+hotel. Un progetto di destagionalizzazione turistica che sarà illustrato lunedì alle 11 nella sala consiglio della Sac, la società aeroporto di Catania. Interverranno i sindaci dei tre Comuni, i commissari delle Province Regionali e i presidenti delle Camere di Commercio di Siracusa, Ragusa e Catania. Fatica a contenere la sua giusta soddisfazione Seby Bongiovanni che con “Siracusa Turismo” aveva avviato due anni fa l’iniziativa che adesso si è conquistata l’attenzione della Sac e delle vicine Catania e Ragusa. “Si, in effetti è un’evoluzione del nostro progetto. Questo vuol dire che quando metti in piedi iniziative credibili e che portano risultati concreti si diventa quasi un modello”. L’intesa prevede voli scontati verso gli aeroporti di Catania e (successivamente) Comiso con vettore AirOne (con probabile integrazione Alitalia) e un sistema di booking alberghiero ampio e concorrenziale per prenotazioni fino al 13 aprile.
    (foto: Seby Bongiovanni con Laura Cavatorta direttore generale di Air One)

    728x90
    freccia