• Siracusa. "24 ore per il Signore", la parrocchia dei Frati Cappuccini aperta anche di notte

    (cs) E’ nel segno della Misericordia il cammino quaresimale per la Pasqua 2016 intrapreso dai Frati minori Cappuccini che, aderendo all’invito di Papa Francesco, apriranno la porta della parrocchia Maria SS della Misericordia e dei pericoli per dare vita alla “24 ore per il Signore”. A partire dalle ore 18 di venerdì 4 marzo fino alla stessa ora consecutivi di sabato 5 marzo saranno possibili le confessioni, l’ascolto della liturgia della Parola, l’adorazione eucaristica, la preghiera ed il silenzio meditativo. “La Quaresima di quest’Anno giubilare – dichiara il parroco fr. Marcellino Margarone – costituisce un motivo in più per un cammino di conversione e di riconciliazione, un invito fraterno a celebrare e sperimentare sia a livello personale che comunitario la misericordia di Dio. Papa Francesco ci ricorda con passione e convinzione una verità fondamentale alla quale tutti siamo chiamati a conformarci, cioè che “l’architrave che sorregge la vita della Chiesa è la misericordia”. In concreto “siamo chiamati a vivere la misericordia perché a noi per primi è stata usata misericordia”. La messa e l’adorazione eucaristica del 4 febbraio saranno animati dal Rinnovamento nello Spirito. Tra i frati minori cappuccini della provincia di Siracusa ben quattro, su oltre 700 selezionati in tutto il mondo su indicazione dei propri vescovi, hanno ricevuto lo scorso 10 febbraio il mandato da parte di Papa Francesco ad esercitare quali “missionari della Misericordia”, “inviati speciali” nelle diocesi del mondo con il compito di predicare, confessare e assolvere alcuni peccati che sono riservati alla Sede Apostolica (tra essi figurano la profanazione dell’eucaristia, l’assoluzione del complice, la violazione del sigillo sacramentale) durante il Giubileo straordinario della Misericordia secondo quanto previsto dalla bolla pontificia “Misericordiae Vultus”. Si tratta di fr.Gaetano La Speme, ministro provinciale, fr.Giuseppe Pecorella, viceparroco e membro dell’equipe di Pastorale vocazionale giovanile, fr. Enzo La Porta , vicario provinciale e guardiano, e fr Maurizio Sierna, assistente regionale Ofs.
    Tra le iniziative già condotte dalla chiesa dei Cappuccini durante questa Quaresima figurano la raccolta di generi alimentari destinati alla Caritas della parrocchia e quella di detersivi e prodotti per l’igiene personale destinata ai detenuti del carcere di Cavadonna tramite il cappellano fr. Francesco Vinci, mentre il 13 marzo sarà condotta una raccolta in denaro per un nuovo Ambone in chiesa in ricordo del Giubileo della Misericordia. Dal 7 al 13 marzo si svolgerà l’animazione missionaria con la visita alle famiglie della parrocchia. Dal 14 al 16 marzo alle ore 19 tre serate infine in preparazione della Pasqua animate da fr.Giuseppe Gurciullo. Per il 20 marzo la benedizione delle Palme sarà condotta alle 9,30 presso il Monumento ai Caduti.

    728x90_jeepr_4xe
    freccia