• Siracusa. Abbracciata Collettiva, maratona natatoria per solidarietà: “siete tutti invitati”

    E’ stata presentata questa mattina la nuova edizione de “Abbracciata collettiva”, l’evento che si svolgerà dalle 07.30 di sabato 30 marzo alle 13.30 di domenica 31 in 11 città italiane: Roma, Napoli, Firenze, Milano, Foggia, Treviso, Reggio Calabria, Siracusa, Brindisi, Alessandria e Messina.
    La manifestazione che ha come obiettivo principale quello di avvicinare più persone possibili alle tematiche della disabilità. A Siracusa si terrà al Club Pegaso dove è stata programmata una maratona natatoria di 30 ore. Ogni partecipante potrà contribuire nuotando, galleggiando, stando in corsia per un minimo di 15 minuti insieme ai ragazzi che svolgono durante l’anno la Terapia Multisistemica in Acqua (TMA metodo Caputo-Ippolito).
    “Con l’iniziativa di sabato – ha detto il responsabile TMA Francesco Paoletti – vogliamo sensibilizzare il territorio sui temi dell’autismo e della disabilità in genere. Altro aspetto la raccolta di fondi da destinare interamente alle otre 100 famiglie che praticano sul territorio la terapia Multisistemica in acqua (Caputo-Ippolito)”.
    Carmelo Regina, uno degli organizzatori, ha voluto sottolineare come “per le famiglie dei ragazzi che soffrono di questa patologia, l’iniziativa vuole rappresentare un senso di vicinanza del territorio verso le problematiche che viviamo quotidianamente con i nostri figli”.
    Il sindaco Francesco Italia ha invitato i siracusani a partecipare: “è un’iniziativa di solidarietà e d’inclusione. Confido nei giovani e li invito a trascorrere un sabato sera in maniera diversa ed originale, andando in piscina a nuotare, prima o dopo la discoteca, per dare un segno concreto di solidarietà, ma soprattutto per dare un ulteriore impulso alla divulgazione e alla diffusione di tecniche innovative che servono a rendere le vite di tante persone migliori”.

    728x90_jeep
    freccia