• Siracusa, altro che covid free: nel capoluogo tornano a correre i contagi, specie under 35

    Si allontana per Siracusa il raggiungimento dell’obiettivo covid free. I contagi continuano e dopo il minimo di 9 attuali positivi raggiunto pochi giorni addietro, schizzano oggi a 40 i contagiati attivi nel solo capoluogo. In quarantena altre 44 persone. In una settimana, un incremento di quasi il 50% di cui però pochi sembrano curarsi.
    L’onda lunga delle feste per gli europei presenta il conto? Forse. Ma senza dimenticare movida, feste e assembramenti tipici e fisiologici d’estate. La fascia più esposta, poi, è quella al momento più diffidente verso il vaccino: giovani e giovanissimi.
    I numeri danno la misura: su 40 casi covid al momento attivi a Siracusa, 20 riguardano under 35. Una percentuale secca del 50%. Quella fascia è, statisticamente, la più diffidente verso la vaccinazione eppure paradossalmente la più esposta al contagio, tra viaggi e movida.
    Tra i 40 attuali positivi del capoluogo, ci sono solo un 80enne (prima categoria vaccinata ad inizio anno, ndr) ed un 70enne. Tutto il resto dei casi di contagio riguardano persone dai 14 ai 55 anni con il picco – come già scritto -nella fascia 14-30.
    Le preoccupazioni al momento non sono di natura ospedaliera ma è chiaro che un simile trend, se confermato nelle settimane a venire, potrebbe costare misure di contenimento e restrittive ulteriori nonostante il green pass.

    freccia