• Siracusa. Articolo 4 chiede una Tasi senza mora sino al 31 luglio. L'assessore Pane: "Meno demagogia"

    Articolo 4 chiede di rinviare il pagamento della prima rata Tasi almeno al 31 luglio. A dare voce alla proposta del movimento politico è il coordinatore provinciale, Salvo Sorbello. “Il copione è sempre quello: prima si decide con grande fretta di far pagare ai siracusani i nuovi, pesanti balzelli. Poi, di fronte alla triste realtà di file interminabili agli sportelli comunali ed a quelli dei Caf, presi d’assalto da cittadini alle prese con nuove tasse da pagare in tempi assai ristretti, inizia il solito, stucchevole balletto di proposte di rinvio, di proroga, che non si tramutano purtroppo in decisioni immediate. Eppure la strada da percorrere è semplice – insiste Sorbello – ed è  già seguita da altre amministrazioni comunali, come quella di Bologna: non applicare alcuna sanzione a chi pagherà la Tasi entro il 31 luglio”.
    Il Comune di Siracusa sta studiano una possibilità simile, ma fino al 30 giugno. Dal canto suo, l’assessore Pane  invita l’opposizione ad un minor uso di “facile demagogia”.

    728x90
    freccia