• Siracusa. Lavoratori precari del Comune, in 80 rumoreggiano. "Incontro con il sindaco"

    Sono un’ottantina i lavoratori precari inseriti nella macchina amministrativa comunale di Siracusa che rischiano di ritrovarsi disoccupati alla fine dell’anno. “Dalla precarietà al vuoto totale, drammatico”, commentano in una nota congiunta il parlamentare nazionale Pippo Zappulla e il consigliere comunale Simon Princiotta, entrambi del Pd. “Attendono risposte chiare e certe sul loro prossimo futuro professionale ed occupazionale.  Se il Comune, infatti, non attiverà entro il 31 dicembre prossimo un piano di stabilizzazione serio e credibile si ritroveranno fuori dal mondo del lavoro”.  I lavoratori precari non escludono la possibilità di azioni di protesta nei prossimi giorni, per alzare il livello di attenzione sul loro caso.  “Siamo certi che il sindaco vorrà attivare tutte le azioni e le iniziative utili ad individuare le giuste soluzioni”, dicono ancora Zappulla e Princiotta. “Auspichiamo venga accolta la richiesta di incontro già avanzata dalle organizzazioni sindacali di categoria proprio allo scopo di risolvere le delicate questioni professionali ed occupazionali poste”.

    728x90
    freccia