• Siracusa. Torna a piovere dentro il Chindemi, aule di nuovo allagate

    Torna a piovere all’interno dell’istituto comprensivo “Chindemi” di via Basilicata. Un edificio nuovo, consegnato nel 2010, realizzato secondo i più moderni criteri tecnologici, ma con delle problematiche strutturali che si ripropongono ad ogni ondata di maltempo. Non è la prima volta, infatti, che la dirigente della scuola, Pinella Giuffrida e i suoi collaboratori si trovano alle prese con notevoli disagi, legati alle infiltrazioni piovane. Alla fine dello scorso anno sono stati realizzati dei lavori di impermeabilizzazione della terrazza, uno strato di guaina ardesiana calpestabile che è risultata un’utile soluzione. Il problema, però, è di più vaste proporzioni. L’acqua piovana arriva dentro le aule, negli uffici e lungo i corridoi anche attraverso le finestre e i muri. Ed è quello che è accaduto anche questa mattina. Un problema ben noto anche al Comune, che ha disposto, in passato, dei sopralluoghi affidati ai propri tecnici.L’amministrazione comunale avrebbe anche sollecitato l’intervento della ditta che ha costruito il Chindemi e alcuni rappresentanti dell’impres hanno effettuato altri sopralluoghi, per comprendere come rimediare a quello che potrebbe essere un difetto strutturale. Il passaggio successivo dovrebbe essere il via agli interventi. “Nessuno ha ancora avviato i lavori, però- fa presente la dirigente scolastica- nonostante siano indispensabili per consentire il normale svolgimento delle attività scolastiche. E’ un vero peccato- prosegue Giuffrida- che una scuola come la nostra, che dispone anche di Lim (le lavagne interattive multimediali), debba poi fare i conti con un problema che ci costringe a tenere secchi lungo i corridoi, a traslochi improvvisi e a lasciare spente le luci dell’ala in cui le infiltrazioni di acqua arrivano alle plafoniere”.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia