• Siracusa. Bimbi udenti e non nella stessa prima classe: l'esperimento del Vittorini

    Al comprensivo Vittorini di Siracusa è stata creata con successo una felice esperienza di integrazione, in una stessa classe (una prima, ndr), di bambini udenti e sordi. E’ il progetto “Su le mani”, che ha previsto lo svolgimento di un corso di sensibilizzazione sulla Lis, la Lingua dei Segni Italiana. I bambini hanno imparato a “parlare” attraverso i segni prodotti dalle loro mani.
    Al progetto, partito dalla volontà dei genitori di un bambino non udente che frequenta la scuola, ha collaborato l’Ente Nazionale Sordi di Siracusa con i docenti Lis con il contributo economico di Esso Italiana Raffineria di Augusta e Sb Setec S.p.A. Engineering & Contracting.
    A conclusione del percorso formativo e dell’anno scolastico si è svolta a scuola, la manifestazione conclusiva del progetto.

    728x90_jeep_termo
    freccia