• Siracusa calcio, lunga riunione fra società, tecnico e giocatori. Domani crocevia-salvezza col Rieti

    Una lunga riunione fra squadra, tecnico e società subito dopo l’allenamento di rifinitura. C’è bisogno di fare ulteriore quadrato attorno a questo Siracusa che ha subìto un nuovo deferimento (e dunque penalizzazione in vista anche se non a brevissimo termine) ma che domani alle 14,30 affronterà il Rieti per il recupero di campionato non disputato un mese e mezzo fa per maltempo. E’ una sfida cruciale in ottica salvezza ed è per questo che il presidente Giovanni Alì, l’Ad Nicola Santangelo e il ds Antonello Laneri si sono intrattenuti con la squadra e il tecnico al termine della rifinitura. Al termine volti sereni fra i giocatori, lo staff tecnico e la stessa società per un Siracusa che ha trovato una sua quadratura anche se non è detto possa scendere in campo con gli stessi undici visti nelle ultime settimane poiché Catania e Tiscione accusano un leggero problema fisico e potrebbero essere risparmiati (sono apparsi in palla Souare e Rizzo). Il tecnico Raciti, comunque, ai canali ufficiali della società ha ribadito: “Non è il momento di abbassare la guardia e fare calcoli, dobbiamo scendere in campo per vincere e dare continuità a queste vittorie. Sarà una gara dura, fisica, contro un avversario che come noi vuole raggiungere l’obiettivo al più presto. Servirà tanta determinazione e grinta e mi auguro che la gente continui a starci vicino”.

    6469_bmw_theix3_aRicarica_728x90_ga
    freccia