• Siracusa. Cani arsi vivi, il Comune valuta la costituzione di parte civile. “Principio di dignità”

    Il Comune di Siracusa è pronto a costituirsi parte civile nell’eventuale procedimento che dovesse partire dopo la morte dei cani arsi vivi. Come denunciato da diversi attivisti animalisti, i cani sarebbero sottoposti a custodia giudiziaria dopo il sequestro e riaffidati alla stessa persona con una serie di obblighi a cui ottemperare. Ma gli sfortunati animali hanno trovato la porte nel corso di un incendio perchè legati con catene agli alberi.
    “Il sindaco Italia è d’accordo con me, oggi deciderà la giunta al completo per la costituzione di parte civile. Questo è un messaggio chiaro di civiltà, perchè chi non rispetta gli animali non è capace di rispettare neanche le persone in difficoltà”, ci racconta nella nostra intervista l’assessore alla fauna urbana, Fabio Granata.

    freccia