• Siracusa. Caos all’Ufficio Tributi, il Comune corre ai ripari: nuova organizzazione e utenti smistati

    L’Ufficio Tributi si riorganizza e stabilisce un piano per evitare che possa tornare a verificarsi quando accaduto ieri, alla riapertura con gli uffici di via De Caprio presi d’assalto, assembramenti, code lungo i corridoi, attese interminabili, impiegati alle prese con una situazione difficile da gestire, peraltro in assenza di uscieri e tagliacode. Così il Comune corre ai ripari e lo fa stabilendo nuove regole e individuando anche possibilità di smistamento degli utenti. Se, da un lato, gli utenti attendevano da tanto tempo la possibilità di seguire ciascuno la propria pratica e si sono pertanto riversati negli uffici competenti, dall’altro si sente anche il peso dei tagli che hanno riguardato i servizi resi dai dipendenti ex Ideal Service. Da stamattina, ad ogni modo, si cambia. I cittadini potranno accedere agli uffici solo su prenotazione. Per gli sportelli Tari, attivata una sede a Belvedere, ma saranno due. Ide per Cassibile.  Due le postazioni di front office ed entro qualche giorno in via San Metodio si dovrebbe attivare lo sportello Tributi. All’Ufficio Tributi saranno destinate tre postazioni, di cui una soltanto per le stampe veloci (f24). La stessa cosa potrebbe poi essere fatta anche in via S. Metodio, dopo qualche giorno di sperimentazione. Molto, in realtà, potrebbe essere smaltito anche attraverso le aperture pomeridiane, che tuttavia non potranno essere effettuate, proprio in virtù dei tagli stabiliti e relativi al numero dei dipendenti che si occupano dei servizi a supporto del Comune.

    freccia