• Siracusa. Casa dello studente senza acqua calda: denuncia dell'associazione universitari

    Servizi non garantiti nella residenza universitaria della Giudecca, in Ortigia. La denuncia parte dall’associazione culturale Universitari di Siracusa Le Aquile di Prometeo , attraverso il portavoce Marco Mastriani e la studentessa Daniela Santaera. L’edificio è utilizzato da settembre 2013, dopo un lungo e complesso iter burocratico. “Da subito- ricordano Mastriani e Santaera- si sono riscontrati problemi, legati a servizi- acqua calda, erogazione elettrica, internet e mensa- non costantemente garantiti”. Acqua fredda, quindi,a intermittenza, dai rubinetti .Ad oggi non sarebbe ancora stato attivato il wi-fi gratuito. Da lunedì il problema dell’acqua fredda sarebbe tornato a creare disagi agli studenti, in attesa che i responsabili acquistino le resistenze necessarie per riparare il guasto. Mancherebbe, ancora, inoltre, il servizio mensa, che per due pasti al giorno dovrebbe essere garantito gratuitamente. All’Ersu, l’ente per il diritto allo studio di Catania, l’associazione chiede un intervento risolutivo immediato, oltre a ricordare la necessità di rilanciare la politica universitaria in città, con maggiori servizi, da quelli sportivi alle attività formative e culturali destinati agli studenti e rilanciando al contempo il consorzio universitario “Archimede”.

    728x90_jeepr_4xe
    freccia