• Siracusa. Cimitero, ancora distacchi: cadono calcinacci della palazzina B

    Ancora distacchi di calcinacci all’interno del cimitero di Siracusa. Questa volta è accaduto nella cosiddetta palazzina B, al secondo piano. Probabilmente la causa è da ricercare nelle recenti precipitazioni che hanno battuto la città.
    Non è un fatto insolito purtroppo per la struttura cimiteriale siracusana, per troppi anni dimenticata. Pochi giorni fa, il Consiglio comunale ha approvato un atto di indirizzo sul tema, presentato da Salvo Castagnino. “Io ho chiesto che in fase di redazione del bilancio 2019 non ci si dimentichi del cimitero, creando un capitolo ad hoc per la manutenzione ordinaria e straordinaria”, spiega. “Fino ad oggi si è andati solo inseguendo l’emergenza. Si poteva fare una variazione di bilancio, ma l’amministrazione non ha reputato di farlo adesso”.
    Il Comune di Siracusa introita dalla struttura circa 1 milione di euro l’anno, cifra resa nota dallo stesso consigliere. “Una percentuale di quella somma andrebbe reinvestita nella struttura, ma non avviene. E poi ricordo che anni addietro venne fatta una sanatoria per delle strutture, tipo cappelle e ossari, non conformi ai progetti autorizzati. Soldi che dovevano essere utilizzati per la manutenzione straordinaria del cimitero ma ad oggi non si sa nemmeno dove siano finiti quegli incassi”. E domani Castagnino presenterà su questo tema una interrogazione.

    728x90_jeep_4xe
    freccia