• Siracusa. Circolo nautico “invaso” dai cani randagi: “Costretti a chiudere”

    “Una situazione ingestibile, tanto che un circolo dovrà chiudere perchè l’area è ormai invasa da cani randagi”. A denunciare un problema che definisce molto serio è Santo Mazzarella dell’ Asd Darsena Nautica Targia. Un branco di cani stazionerebbe nella zona di contrada Stentinello, alla Targia. “Dopo alcune telefonate ai vigili urbani di Siracusa per denunciare aggressioni verso passanti in bicicletta e motorini- racconta – ho comunicato al Comune la presenza di 8 cani (adesso più numerosi) per declinare ogni responsabilità, visto che i passanti venivano a reclamare da noi, convinti che si trattasse di cani di nostra proprietà”. Era la scorsa estate quando la segnalazione è stata protocollata. “Dei preposti del servizio veterinario sono venuti ad effettuare le dovute verifiche- prosegue Mazzarella- Sono seguiti sopralluoghi dei vigili urbani e la garanzia che avrebbero accalappiato i cani per portarli via. Passaggio che non si è mai verificato”. Lo scorso novembre, secondo il racconto del rappresentante del circolo “la situazione è peggiorata, tanto che una donna è stata morsa e condotta in ospedale. I cani intanto continuano a riprodursi in maniera incontrollata. Ennesima aggressione, in questo caso per fortuna senza gravi conseguenze, lo scorso 7 marzo, ai danni di un bambino. Sono partite raccomandate al Prefetto, alla Procura, al Sindaco, alla Sezione Veterinaria: nulla”. Mazzarella, dopo avere appreso, lo scorso 23 aprile, che il servizio di cattura è sospeso e che i canili non dispongono più di alcun posto, esprime rammarico. “Siamo sfiduciati.- conclude- Non sappiamo più a chi rivolgerci. Tra qualche settimana saremo costretti c chiudere perchè l’area sarà definitivamente dei cani, ormai più numerosi dei soci”

    6469_bmw_theix3_aRicarica_728x90_ga
    freccia