• Siracusa. Compra casa in Ortigia ma le sbarrano l'accesso al cortile, se ne occupa "Mi Manda Rai 3"

    Innamorarsi di Ortigia, tanto da decidere di compare casa nel centro storico del capoluogo e di trasferirvi la propria residenza. Sono tante le storie che raccontano scelte di questo tipo, perché  Siracusa ha un innegabile fascino, che conquista chi scopre o riscopre luoghi meravigliosi come quelli che il capoluogo custodisce. Gli occhi di un turista, però, non vedono sempre tutto. E’ più o meno quanto è  capitato a Nadia, insegnante di Napoli che,  dopo aver visto Ortigia, non ha avuto alcun dubbio e l’ha scelta come residenza. La sua è, però, una storia fatta anche di disagi e di una battaglia, da anni in corso, per rivendicare il proprio diritto ad utilizzare la sua parte di proprietà. Vicenda raccontata questa mattina in tv, nel corso della trasmissione “Mi manda Rai 3”. Nadia, ospite di Elsa Di Gati, ha parlato del suo amore per la Sicilia ma anche di un paradosso, riscontrato subito dopo avere acquistato una casa in Ortigia, la casa dei suoi sogni, nel cuore dell’antico isolotto. “Da anni siamo vittime di un abuso edilizio- protesta l’insegnante napoletana- da parte della vicina, che ha installato un portone che impedisce l’accesso al cortile comune”. Analogo problema riguarderebbe anche l’accesso al terrazzo. Inutile, fino ad oggi, ogni tentativo di far valere le proprie ragioni. In studio, questa mattina, nessun rappresentante del Comune.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia