• Siracusa. Il Comune cerca sponsor per riqualificare quattro piazze del centro storico

    Piazzale delle Poste,  Largo Xibilia, Largo della Gancia e Bastioni San Domenico. Quattro aree del centro storico per le quali il Comune cerca uno sponsor per il recupero urbano degli spazi. E’ quanto dispone la Delibera di Giunta n.44 del 21/3/2014 attraverso la quale si intende ricercare “soggetti privati (persone fisiche o giuridiche, ditte, società, imprese, istituti di credito, comprese le associazioni, anche in forma associata) o pubblici, che intendano proporsi come sponsor, per la realizzazione, a proprie spese e senza nulla a pretendere da parte di questa Amministrazione Comunale, di opere per la riqualificazione di spazi pubblici, al solo scopo di promuovere la propria presenza nel contesto dell’isola di Ortigia”. Le piazze oggetto dell’eventuale intervento rimarranno di fruizione pubblica, non è insomma una cessione di spazi ulteriori ai privati. Viceversa, nello spirito del provvedimento dell’amministrazione, sarebbero in questo caso gli sponsor a “restituire” qualcosa alla città in cui lavorano come albergatori, ristoratori o altro.
    Ad intervento realizzato, sarà resa pubblica l’avvenuta collaborazione e, quindi, il nome di chi ha materialmente pagato i lavori di riqualificazione.
    Chi fosse interessato a questa interessante sponsorizzazione può inviare la propria proposta per le aree indicate “entro e non oltre le ore 10.00 del 30 giugno 2014”. La proposta dovrà consistere in un progetto esecutivo, redatto secondo i criteri della normativa vigente sui lavori pubblici, corredato da una relazione tecnico-illustrativa sulle modalità di esecuzione dell’intervento e sui tempi previsti e del parere favorevole della Soprintendenza di Siracusa.
    La presentazione delle proposte è gratuita e non implica rimborsi di spesa. L’esame delle proposte sarà curato dall’Ufficio del Centro Storico. Dopo l’istruttoria, la proposta verrà rimessa alla condivisione della Giunta Comunale per le decisioni consequenziali. Tra il Comune ed lo “sponsor” verrà stipulata una apposita convenzione. A garanzia dell’impegno assunto, lo sponsor dovrà stipulare una fideiussione bancaria o assicurativa.

    728x90_jeep_termo
    freccia