• Siracusa. Comune e Russott Finance, appuntamento in tribunale. Si litiga per le tasse e per gli oneri di urbanizzazione

    Appuntamento in tribunale per il Comune di Siracusa e la Russott Finance spa. Quest’ultima è la società che ha quasi completato la trasformazione in hotel di lusso del palazzo delle Poste e che si è vista recapitare dal Vermexio cartelle esattoriali Cosap, la tassa per il suolo pubblico, che non ha intenzione di pagare. Almeno non seguendo i criteri applicati dal Comune di Siracusa.
    L’11 aprile udienza al palazzo di giustizia di viale Santa Panagia. In discussione non solo la tranche relativa agli anni 2010, 2011 e 2012 (il Comune chiede quasi 245 mila euro, ndr) ma anche il canone 2014 e l’accertamento 2015. La Russott Finance spa invita a rivedere la cifra al ribasso, considerando l’area di ponteggio e non di cantiere. Quanto agli anni 2014 e 2015, secondo la ditta privata si tratterebbe di canone inesigibile nel primo caso e illegittimo accertamento nel secondo.
    L’accordo pare lontano e in ballo ci sono ancora i 600.000 euro circa di oneri di urbanizzazione che erano attesi per “abbellire” il Talete. Per quest’ultimo caso, si muove già l’ufficio legale del Comune. “ Nonostante la sottoscrizione di una convenzione con polizza fideiussoria e di un verbale di consegna lavori, la Russott Finance spa non ha finora rispettato le previsioni contrattuali”, lamentava settimane addietro l’assessore al centro storico, Francesco Italia.

    9413_bmw_iX1_consideration_design_728x90_ga
    freccia