• Siracusa. Consiglio comunale dei ragazzi, baby sindaco e baby assessori al Vermexio

    Il baby sindaco di Siracusa, Leonardo Tiralongo, e un gruppo di baby assessori sono stati ricevuti oggi a palazzo Vermexio dal sindaco, Francesco Italia, al quale hanno esposto alcune delle questioni da affrontare per realizzare una città sempre più a misura di bambino.
    La baby giunta comunale è il prodotto di un progetto nazionale dell’Unicef, in applicazione dei principi contenuti nella Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia, che prevede l’elezione di un Consiglio comunale dei ragazzi da parte degli alunni degli istituti comprensivi della città.
    All’incontro hanno partecipato anche la dirigente del settore Politiche scolastiche, Loredana Caligiore, la referente comunale del progetto, Caterina Galasso, il Difensore dei diritti del bambino, Carla Trommino, e Carmela Pace, componente del direttivo nazionale Unicef.
    Il Consiglio comunale dei ragazzi è un progetto per la diffusione, sin dalla giovane età, della cultura civica, della conoscenza delle istituzioni e di presa di coscienza dei problemi della città. Un’esperienza che a Siracusa si realizza da un quindicennio e che il sindaco Italia ha elogiato. “La chiave di tutto – ha detto rivolto ai ragazzi – è nella parola partecipazione. Chi si assume la responsabilità di governare deve trovare le soluzioni secondo un’idea di città e dei servizi il più possibile condivisa ma ogni singolo cittadino deve dare il proprio contributo e assolvere ai propri doveri. Tutto questo si realizza proprio attraverso la partecipazione e l’ascolto reciproco ed è per tale ragione che il vostro progetto è importante”.
    Il baby sindaco, Leonardo Tiralongo, ha annunciato al sindaco Italia incontri periodici per sottoporre le idee che saranno elaborate nel corso di questa esperienza.

    728x90_jeepr_4xe
    freccia