• Siracusa. Coronavirus, fila all’esterno della banca: moratoria mutui, aumentano le richieste

    La foto sta facendo in fretta il giro dei social. E’ stata scattata in corso Gelone, a Siracusa. Dove, per gran parte della mattinata, è stato registrato un continuo vai e vieni di persone dalla sede della banca lì presente. Una coda costante e poco in linea con i dettami e le raccomandazioni per il contenimento dei contagi da coronavirus. Anche alcune autorità cittadine, informate dell’assembramento, hanno chiamato l’istituto di credito per chiedere informazioni.
    Nessuna corsa al bancomat o allarme su liquidità disponibile sui singoli conti correnti. Secondo quanto si apprende, le persone si sarebbero fiondate in banca per via dell’apertura dei termini per le moratorie sui mutui. In molti, alla luce anche della brusca frenata dell’economia italiana, stanno infatti ricorrendo alla possibilità di sospendere per dodici mesi il pagamento del mutuo di casa. “L’importo complessivo del capitale delle rate sospese dovrà essere restituito alla banca, senza spese e/o oneri aggiuntivi, ferma restando comunque la maturazione degli interessi contrattuali sulle quote di capitale posticipate, con le stesse modalità e condizioni previste nel contratto di mutuo”, spiegano dalla stessa Unicredit. Attivate anche misure per moratorie e sostegno alle imprese.

    freccia