• Siracusa. Tari, “sconti” per chi conferisce in discarica: la misura è operativa

    Con il nuovo anno, entra nella fase concreta il percorso di pesatura della differenziata conferita nei due centri comunali di raccolta del capoluogo. Come preannunciato nei mesi scorsi, i cittadini che, nell’arco dell’anno solare, conferiscono da 100 a 200 kg di rifiuti differenziati, avranno automaticamente uno sconto del 20% sulla parte variabile della TARI, la tassa sui rifiuti. Lo sconto può arrivare al 40% se in un anno si differenziano e conferiscono ai CCR oltre 200 kg. Per fare un esempio pratico, considerato che la parte variabile della TARI rappresenta tra il 30 e il 40% del totale, per una bolletta di 400 euro l’anno si possono risparmiare da 24 a 64 euro. Ad entrare nel dettaglio, invitando i siracusani a non lasciarsi sfuggire questa duplice opportunità (salvaguardare l’ambiente e ottenere un risparmio sulla tassa sui rifiuti) è Fabio Morreale di Natura Sicula.
    Istruzioni per l’uso che diventano fondamentali per chi intende seguire questo percorso, tracciato dal Comune. “Il conferimento può effettuarlo o l’intestatario della TARI, esibendo il documento di identità e il codice fiscale o la tessera sanitaria, oppure un delegato esibendo il proprio documento di riconoscimento e il codice fiscale o la tessera sanitaria dell’intestatario TARI. All’utente viene rilasciata la ricevuta dei chilogrammi accreditati.
    I coefficienti di ponderazione per ogni kg di rifiuto conferito sono: 1 per carta e cartone; 0,3 per vetro; 1 per plastiche; 1 per alluminio e metalli. Ciò significa che per un chilogrammo di carta o plastica o metalli viene accreditato un chilogrammo di materiale; per un chilogrammo di vetro, vengono accreditati 300 g di materiale”. Morreale ricorda anche che
    “diverso è il calcolo per ingombranti e RAEE, rifiuti elettronici. I valori di ponderazione sono: lavastoviglie e frigoriferi 4 kg a pezzo; computer e stampanti 2 kg a pezzo; arredi medi e grandi 4 kg a pezzo; materassi 4 kg a pezzo”. I centri di raccolta sono quelli di contrada Arenaura, nei pressi di via Elorina e di Targia, nell’area dell’ex mattatoio comunale. Sono aperti da lunedì a domenica (8:00-13:00 e 16:00-19:00); chiusi il martedì e tutte le festività.
    Chi non ha l’opportunità conferire ai CCR, può godere del ritiro gratuito chiamando il numero verde 800700999 (lunedì-venerdì ore 8:30/12:30) per farsi indicare il giorno, l’orario e il luogo esatto in cui collocarli. I non udenti possono inviare un sms al 3667556214. Oltre che per gli sfalci di potatura, il servizio a chiamata è valido per:
    rifiuti ingombranti (mobili, reti, materassi, divani, scaffali, biciclette);
    rifiuti elettrici/elettronici (computer, televisori, stampanti, fax, telefoni, elettrodomestici);rifiuti speciali (farmaci scaduti, batterie scadute).

    freccia