• Augusta. Marittimo tenta il suicidio alle Saline, salvato dai carabinieri

    Tragedia sfiorata nella tarda serata di ieri alle Saline di Augusta. Intorno alle 23,30 i carabinieri della locale Compagnia sono intervenuti, allertati dalla centrale operativa, a cui era poco prima giunta la segnalazione di un uomo in evidente stato confusionale. Sul posto, i militari hanno accertato la presenza di un 26enne di origini filippine, imbarcato su una nave mercantile ormeggiata al porto commerciale di Augusta. Evidente la volontà del giovane di suicidarsi. Per questo si era immerso nelle acque delle saline, allontanandosi velocemente dalla riva e urlando “I want to die” (voglio morire). La capacità persuasiva dei militari ha evitato il peggio. I militari hanno allacciato un dialogo con luomo, convincendolo a tornare lentamente sui propri passi. Sul posto anche il personale del 118 e i vigili del fuoco, che hanno aiutato i carabinieri a tirare fuori dalle acque melmose il giovane marittimo. Tratto in salvo, l’uomo è stato condotto all’ospedale “Muscatello” di Augusta, ricoverato nel reparto di Psichiatria.

    freccia