• Siracusa. Drive-in tamponi, screening al via la settimana prossima in città

    Drive-in tamponi anche a Siracusa. Lo screening nelle scuole partirà la prossima settimana. Ad annunciarlo su FMITALIA, il sindaco, Francesco Italia. Per le scuole superiori, allertata l’ex Provincia regionale, che ha competenza in materia. “La Protezione civile e i Vigili Urbani sono pronti- assicura il primo cittadino- e già la scorsa settimana ho allertato gli assessori Sergio Imbrò e Andrea Buccheri”. Laddove possibile, i tamponi saranno effettuati “in loco”. Nel caso in cui, invece, non sarà possibile, sarà utilizzata l’area attrezzata dell’ex Onp.

    L’operazione in Sicilia riguarda i centri con popolazione superiore ai 30 mila abitanti. Primo comune in provincia, Avola. Si procederà al prelievo del campione mediante test rapido che, in caso di positività, verrà ripetuto attraverso il tampone molecolare per la necessaria conferma, come previsto dai protocolli sanitari vigenti.

    Attenzione puntata in particolar modo, dunque, sulla popolazione studentesca e comunque scolastica. L’adesione alla campagna è su base volontaria.

    Sguardo ancora puntato, inoltre,  sulla Casa del Pellegrino. Italia ha ribadito all’Asp l’immediata disponibilità  della struttura nel caso in cui dovesse servire per esigenze legate all’emergenza sanitaria da affrontare.

    Secondo i dati aggiornati a ieri e forniti dall’Asp, nel capoluogo i soggetti positivi sono 359. In provincia il numero sale a 963, con un incremento rispetto alle 24 ore precedenti di 42 positivi, guariti 2 e 422 tamponi processati. Il dato oggi subirà una variazione, con l’aggiornamento previsto in giornata.
    freccia