• Siracusa. Droga in spiaggia la notte di San Lorenzo: spaccio e uso tra giovanissimi, è emergenza

    Spiagge al setaccio per la  notte di San Lorenzo . I carabinieri hanno predisposto un servizio specifico di controllo del territorio, visto l’alto numero di turisti e residenti che hanno affollato le spiagge nelle ore notturne per godersi lo spettacolo delle stelle cadenti. Intensificati, dunque, i controlli, soprattutto lungo la costa e nei luoghi ritrovo di giovani, per prevenire o bloccare l’uso di droga, alcool e l’accensione di falò. Dalla Fanusa a Fontane Bianche, i militari hanno rastrellato il territorio. Denunciato alla Procura dei minori di Catania, un 17enne siracusano per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, poiché trovato in possesso di 7 spinelli, 1,5 grammi di hashish, e la somma di 70 euro in contanti, con buona probabilità, provento dello spaccio. In aggiunta sono state effettuate 12 segnalazioni in Prefettura per detenzione di modica quantità di sostanze stupefacenti, prevalentemente hashish e marijuana, in alcuni casi confezionate in spinelli, tutte nei confronti di giovanissimi fra i 19 e i 25 anni, sorpresi con la droga in spiaggia.
    “Tutti molto giovani ed ancora studenti-spiegano i carabinieri- sia ragazzi che ragazze, alcuni incensurati ed altri già segnalati come assuntori, decidono comunque di spendere il proprio denaro, o quello dei propri genitori, acquistando droga ed andando ad alimentare l’indotto economico delle zone di spaccio della città, alcune delle quali recentemente disarticolate grazie a recenti operazioni del Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa”.
    Tra gli altri episodi da rilevare, il soccorso ad una giovane che, per abuso di alcool,stava andando in coma etilico. Solo il tempestivo intervento dei sanitari del 118 ha impedito che questo avvenisse. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni .

    image_pdfimage_print
  • freccia