• Siracusa e la tutela delle sue bellezze: “ci sono anche i villini liberty di Riviera Dioniso”

    La bellezza come un marchio e forse ancor di più come un valore, capace anche di fare reddito. Ecco perchè Siracusa vuole tornare a tutelare le sue bellezze. Sono tante, più di quelle note e molte vengono riscoperte solo in seguito a casi mediatici, come Villa Abela.
    Ma come anticipa l’assessore alla Cultura, Fabio Granata, è pronta anche la richiesta di tutela dei villini liberty di Riviera Dionisio il Grande, a rischio crollo. Sarà la Soprintendenza a decidere se intervenire in danno terzi.
    Siracusa come un parco archeologico diffuso. “Ma senza voler ingessare con vincoli e lacci chi spinge per lo sviluppo e nuove costruzioni”. Che devono però rispettare ed essere coerenti alla bellezza circostante. Le parole d’ordine per la Siracusa del 2019 sono allora subito servite: tutela della bellezza.

    image_pdfimage_print
  • freccia