• Siracusa e Solarino. Servizio Idrico, la Uiltec chiede subito un incontro alla Siam. "Assunzioni e organizzazione del lavoro"

    La firma del contratto di affidamento del servizio idrico a Siracusa e Solarino viene salutato positivamente della Uiltec. Emanuele Sorrentino e Salvatore Gibilisco, rispettivamente segretario generale e del settore gas acqua, si dicono soddisfatti per lo sblocco delle assunzioni degli 85 ex Sogeas. “Un risultato però parziale, perchè rimane irrisolta la problematica dei 61 lavoratori ex Sai 8, che non provenivano da Sogeas”, ricordano però dal sindacato. L’incontro dei giorni scorsi con l’assessore regionale all’energia ha evidenziato le difficoltà nella risoluzione del problema. “Bisogna mettere ordine nella legislazione regionale – proseguono Sorrentino e Gibilisco- e trovare una soluzione in quei Comuni rimasti in provincia senza gestore. E in questa soluzione devono essere coinvolti i lavoratori ex Sai 8. Così non solo arrivano importanti risposte occupazionali ma si migliora anche un servizio che in provincia è fortemente carente”.
    Tornando alla firma del contratto per Siracusa e Solarino, la Uiltec chiede alla nuova società – la Siam – un confronto “per discutere di piano industriale, organizzazione del lavoro, contratto di riferimento e relativi inquadramenti professionali”.

    freccia