• Siracusa. Economisti di prestigiose università per discutere di "aggregate fluctuations: causes and consequences"

    Due giorni di workshop internazionale a Siracusa. Il centro CSEF dell’Università Federico II di Napoli, con la Northwestern University e University College London, ha chiamato a raccolta proprio nella città di Archimede economisti provenienti da varie università: Chicago, Northwestern University, London School of Economics, Università di Cambridge, Banca d’Italia, MIT e Università di Napoli Federico II. “Aggregate fluctuations: causes and consequences”, il tema della due giorni. Gli accademici hanno presentato e discusso studi sulle conseguenze della recente recessione che ha colpito l’economia mondiale e sull’efficacia di politiche fiscali e monetarie per rilanciare l’economia mondiale. Al workshop tenuto lo scorso fine settimana all’ex Convento del Ritiro in Ortigia era presente anche Lucrezia Reichlin, nota economista italiana.
    “Siamo stati davvero lieti di ospitare un seminario scientifico di livello così alto- ha detto l’assessore alla Cultura Alessio Lo Giudice – per la qualità e il prestigio dei docenti e delle Università coinvolte. Garantire una fruizione dei nostri spazi culturali, come l’ex Convento del Ritiro, anche per iniziative scientifiche di caratura internazionale, rientra perfettamente nei programmi della nostra Amministrazione. In particolare ha infine detto Alessio Lo Giudice – rientra a pieno titolo nella linea di politica universitaria che intendiamo continuare a seguire, volta a stimolare una formazione post-lauream di eccellenza. Dobbiamo fare in modo, infatti, di essere percepiti e vissuti, dalle istituzioni universitarie di prestigio, nazionali e internazionali, quale luogo privilegiato per l’organizzazione di corsi, master, seminari e convegni rivolti all’alta formazione”.

    728x90_jeep_termo
    freccia