• Siracusa. Finanziamento perduto per il canale di gronda, la replica del dirigente Fortunato

    Riceviamo e pubblichiamo richiesta di replica a quanto affermato da Michelangelo Giansiracusa, capo di gabinetto del sindaco di Siracusa, in merito alla vicenda della perdita di un finanziamento da 6,2 milioni di euro per il canale di gronda di Epipoli. Nell’intervista con Giansiracusa si parla di un trasferimento di un dirigente, avvenuto in precedenza, e parrebbe anche per quanto accaduto in questa vicenda. Su questo punto interviene l’ingegnere Emanuele Fortunato, dirigente del Comune di Siracusa attualmente al Comune di Melilli.

    E’ stata incautamente dichiarata una falsità dal capo di gabinetto del sindaco, Michelangelo Giansiracusa, come ho letto ieri sulla vostra testata on-line. Già da febbraio 2018 non dirigevo altro che il Settore Urbanistica e non dirigevo più, ancora da prima, il Settore Lavori Pubblici – Reti e Infrastrutture. Non ero neppure il rup di quei lavori, quindi non avevo neppure la responsabilità del procedimento.
    Laddove il rup non sia stato esplicitamente nominato con determina del dirigente, tale incarico è “ope legis” del dirigente, in sella in quel momento, del Settore che gestiva il relativo peg che non ero io.
    Pertanto “nessun trasferimento punitivo del Dirigente da parte di questa amministrazione” per la mancata perdita del finanziamento, visto che chi ha sbagliato è ancora saldamente seduto al suo posto.

    728x90_Alfa
    freccia