• Siracusa. Gettonopoli, la Digos ricostruisce l’attività dei consiglieri: 400.000 euro per le riunioni

    Si torna a parlare di Gettonopoli, lo scandalo delle mille e oltre riunioni tra Consiglio e commissioni consiliari che attirò le attenzioni anche dei media nazionali. Oltre che della magistratura siracusana che ha aperto una inchiesta conoscitiva sui fatti, in particolare per accertare se i consiglieri comunali hanno agito con dolo e se hanno effettivamente partecipato alle riunioni.
    Elemento nuovo è l’invio in procura della relazione stilata dalla Digos. Come racconta il Giornale di Sicilia, gli agenti hanno passato al vaglio i conti per capire quanto le riunioni a pioggia abbiano inciso sulle casse pubbliche. Secondo fonti investigative, raccolte dal Gds, nella relazione si evidenzierebbe una spesa di poco superiore ai 400.000 euro all’anno. Considerando che i consiglieri comunali sono 40, si tratterebbe di circa 10.000 euro ciascuno.
    La Digos ha esaminato pagine su pagine di corposi faldoni per ricostruire l’attività di ogni consigliere, in aula e in commissione, a caccia di segni attivi di presenza e attività per ognuno dei 40 componenti il civico consesso.
    Ancora nessuna contestazione ufficiale ma dall’inchiesta della Procura siracusana potrebbero presto filtrare novità ad un anno e qualche mese di distanza dall’apertura del fascicolo.

    728x90_Alfa_Stelvio
    freccia