• Siracusa. Giornata internazionale contro l'omofobia, ritorna la campagna di Stonewall

    Domenica 17 maggio si celebra la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia. E’ promossa sind dal 2007 dall’Unione europea. A Siracusa l’associazione Stonewall GLBT promuove una serie di iniziative. Ad esempio #stopomofobia – Mettici la faccia!, la campagna fotografica ideata insieme alle associazioni Queer As UniCt e Sism di Catania. “Chiunque con un semplice click può fare la differenza – spiega la presidente di Stonewall, Tiziana Biondi. Non importa se siete gay, lesbiche, bisex, trans o eterosessuali, ciò che conta è il messaggio che si diffonderà. Entro il 17 maggio scatenate la vostra fantasia creando un cartello personalizzato con la scritta #stopomofobia! Scattate la vostra foto, pubblicatela e condividetela su facebook o su Instagram, usando l’hastag #stopomofobia e taggando Stonewall GLBT Siracusa”.
    Domenica 17 maggio, poi, Stonewall propone altre due iniziative: alle 10, presso i locali di via Agatocle 50, organizzata dalla chiesa Battista di Siracusa, si terrà una celebrazione in memoria delle vittime di omofobia, officiata dalla pastora Ioana Ghilvaciu. Più tardi, alle 16,00 al Tempio di Apollo i volontari e le volontarie di Stonewall porteranno in giro per le strade e le piazze del centro storico la campagna #Stopomofobia, dando la possibilità, a chi lo desidera di farsi fotografare con il cartello ufficiale della campagna.
    Da segnalare, infine, sabato 16 maggio alle 18.30 il live acustico dell’artista siracusana Francesca Tinè in via del Consiglio Reginale.

    728x90_jeep_4xe
    freccia