• Siracusa. Ideal Service, “lavoratori fermi al palo”: nuova protesta in piazza Duomo

    Giornata di proteste quella che si prospetta per Siracusa. In realtà, la prima è già in corso. Si tratta dei lavoratori destinati al servizio di archiviazione e digitalizzazione dei servizi per conto del comune e “fermi al palo dal primo ottobre scorso”. La Filcams Cgil, insieme alla Uiltucs sono a sostegno dei 12 dipendenti IdealService. “L’amministrazione comunale- spiegano- dopo aver suddiviso in tre piccole gare ed affidamenti il servizio di supporto offerto dall’azienda e dai lavoratori Ideal service, non ha saputo programmare per tempo l’affidamento dei 12 che da 26 giorni aspettano notizie certe per il proprio futuro. Fatto l’affidamento su Mepa, si aspettava la determina che dapprima si è arenata ed ha trovato il diniego del visto da parte della ragioneria del Comune e subito poi invece, era in controtendenza al processo di aggiudicazione già effettuato”. Questa -protestano Alessandro Vasquez e Anna Floridia, segretari delle due sigle di categoria- è una pagina triste per questa amministrazione e le sue componenti, siano esse politiche o tecniche. Nonostante la nostra ferma contrarietà alla suddivisione in piccoli rivoli, invitiamo l’amministrazione ad una maggiore programmazione al perseguimento dei propri obiettivi e questa settimana pretendiamo che le 12 persone in questo momento senza servizio, rientrino immediatamente a lavoro.”. Nei giorni scorsi sono svolti degli incontri con l’assessore Alessandro Schembari, a cui “i sindacati riconoscono enorme impegno per la causa e per l’avvio del servizio desiderato dal Comune”.

    freccia